Serie A1

A San Martino la sfida per la quinta piazza

Lucca ancora troppo imprecisa, al PalaTagliate passa la Fila San Martino di una splendida Megan Mahoney.
Le ragazze di coach Serventi stentano dall’inizio a trovare il ritmo gara e sono costrette ad inseguire per 3 quarti le ospiti senza mai riuscirci. Alla fine è meritata la vittoria della Fila, Gesam Gas & Luce si lecca le ferite consapevole di non aver demeritato sul piano dell’impegno, ma per vincere in questo Round of Challenges il solo impegno non basta.
La cronaca
Difese protagoniste nel primo quarto con gli attacchi delle due squadre che faticano a trovare la retina. Il piano gara di Lucca è quello di andare sotto canestro con continuità non è un caso se gli 11 punti a tabellone arrivino tutti nel pitturato, San Martino prova a gestire il ritmo ma non sempre gli riesce e allora Le Mura avrebbe anche l’abbrivio giusto sull’11 a 6 a 1.33 dal termine del quarto quando coach Abignente viene sanzionato di un fallo tecnico, ma Striulli sbaglia il libero e San Martino si scuote chiudendo il primo quarto con un parziale di 5-0 che impatta il punteggio sul 11-11.
Il film della partita non cambia ad inizio secondo quarto con le difese che hanno sempre o quasi la meglio sugli attacchi, le Lupe però trovano ritmo sfruttando le palle recuperate e il contropiede. Mahoney è imprendibile e a 3.55 dall’intervallo le venete sono avanti 19-24.
Il punteggio si alza più per l’intensità delle difese che diventano di colpo molto fallose che per meriti delle giocatrici e d’un tratto diventa una passerella delle due squadre dalla linea della carità.
San Martino è più precisa e può contare su una Mahoney d’autore che realizza allo scadere di primo tempo per il 30-34 ospite.
Alla ripresa parte meglio San Martino che trova il suo massimo vantaggio sul 33-44 a 5.28 dalla fine del terzo quarto, ma Lucca non molla e sospinta dalle iniziative di Roberts e Drammeh riesce a ricucire fino al 50-54 di fine terzo quarto.
Lucca non entra mai in ritmo anche nel quarto decisivo e Mahoney mette in mostra tutto il suo talento (23 punti alla sirena) per rintuzzare i tentativi di rimonta lucchesi.
Alla sirena è 62-71 con Mahoney che finisce con la palla in mano quasi a sancire chi ha deciso la gara.
Il commento
Lucido il commento di coach Serventi “Prima di tutto voglio precisare che le ragazze stanno lavorando tantissimo in allenamento e l’atteggiamento è sempre molto positivo. La sconfitta di stasera e la responsabilità della prestazione è mia, devo fare meglio, ma sono abituato a lavorare sodo e questo è quanto farò.
Al netto della buona prestazione di San Martino ho detto alle ragazze che se giochiamo così contro Broni il rischio è di incappare in un’altra brutta prova. Purtroppo quando sbagli così tanto come fatto stasera specialmente in difesa poi finisci per arrancare in attacco e farti prendere dall’ansia. Dobbiamo essere bravi adesso a resettare e levarci di dosso la pressione e l’ansia da prestazione”.

Gesam Gas & Luce Lucca vs Fila San Martino di Lupari 62-71 (11-11; 19-23 ; 20-20 ; 12-17)
Gesam Gas & Luce Lucca: Nottolini ne, Melchiori, Battisodo 8, Striulli 7, Tognalini 1, Roberts 16, Crippa 4, Brunetti ne, Salvestrini ne, Udodenko 9, Drammeh 17, Nicolodi. All. Serventi
Fila San Martino di Lupari: Oroszova 13, Mahoney 23, Filippi 5, Tonello, Amabiglia ne, Fassina 2, Bailey 16, Keys 6, Gianolla 6, Baldi ne. All. Abignente