Serie A1

A Venezia si decide la griglia della Final 4

L’ultima giornata del girone di andata mette di fronte Venezia alle campionesse di Italia della Gesam Gas & Luce.
Un match d’alta classifica che deciderà le partecipanti alla Final 4 di coppa Italia. Lucca è già sicura di partecipare, altrettanto non si può dire di Venezia che dopo lo scivolone di Battipaglia è costretta a vincere per non rischiare l’arrivo a pari punti con Ragusa che avrebbe dalla sua parte il vantaggio della vittoria nello scontro diretto.
Le lagunari dopo la netta affermazione contro Schio hanno rallentato in campionato, trovando 3 sconfitte nelle ultime 4 partite mettendosi a rischio Final 4.
Paradossalmente l’Umana Reyer ha cominciato a trovare difficoltà di risultati col roster al completo.
Un roster di prim’ordine, per gli addetti ai lavori, al pari di Schio per talento e profondità.
Accanto alle veterane ed ex biancorosse Maya Ruzickova e Martina Sandri, coach Liberalotto può contare sul talento offensivo delle americane Ashley Walker e Riquna Willams (20,6 punti a partita, leader del campionato) oltre ad un pacchetto di giocatrici italiane forte e solido.
In cabina di regia sono Caterina Dotto e Debora Carangelo a dividersi il ruolo, Martina Kacerik, Valeria De Pretto e Martina Bestagno le nuove giocatrici arrivate in laguna a rafforzare la squadra veneta. Confermata anche l’esperta guardia/ala Milica Micovic, completano il roster le giovani Togliani, Madera, Smorto e Zecchin.
Proprio alla forza dell’avversario sono dedicate le parole in presentazione di coach Barbiero “Venezia è una squadra completa e forte sia fisicamente che tecnicamente, credo, però che siamo ancora al girone di andata e che tutti debbano trovare i giusti equilibri, noi dobbiamo continuare a migliorare sia in attacco che in difesa. Contro squadre della caratura di Venezia dovremo essere bravi a mantenere alta l’attenzione e seguire il piano partita che abbiamo preparato. Queste sono gare dove i dettagli fanno la differenza e credo che proprio dalla cura dei particolari parta la crescita di una squadra”.
Sulle diverse motivazioni tra le due squadre Barbiero non ha dubbi “Io non sono Venezia quindi non mi preoccupo delle loro motivazioni, so che noi siamo molto motivati proprio perché affrontiamo una delle migliori squadre del torneo. Il mio compito è preparare la squadra per vincere, quello che fanno gli altri non è affar mio”.
La gara sarà trasmessa in diretta su Sportitalia, palla a 2 dal PalaTaliercio alle ore 18:00.