Giovanile
Serie A1

CARI TIFOSI VI SCRIVO… Lettera del presidente Rodolfo Cavallo al mondo Basket Le Mura Lucca, pronto ad affrontare il decimo torneo di fila in A1 per continuare a crescere tutti insieme

Carissimi amici,
vorrei condividere alcune riflessioni con tutti voi che seguite il basket Le Mura.
Come ben sapete in queste settimane, abbiamo ormai completato la squadra in vista della prossima stagione. Non sarà un campionato qualsiasi, ma il decimo consecutivo in A1: un primato importantissimo e troppo spesso sottovalutato!
Abbiamo fatto scelte mirate e coerenti con il progetto che abbiamo illustrato in occasione della presentazione di coach Francesco Iurlaro
Come sempre, sarà il campo a dire se abbiamo scelto bene o meno, e come sempre saremo pronti ad assumerci, in prima persona, onori ed oneri di ogni decisione.
Personalmente sono ottimista ed estremamente soddisfatto del lavoro: abbiamo rifondato la squadra mettendo insieme coraggio e raziocinio. Coraggio per aver costruito un quintetto esperto con alle spalle tante giovani promesse di valore nazionale. Volevamo un mix di esperienza e sfrontatezza (per dirla con le parole del coach… “passione ed energia”) e a mio avviso ci siamo riusciti.
In parallelo abbiamo razionalizzato i costi come mai in passato. Questo perché il principale valore del Basket Le Mura deve rimanere la continuità, e la continuità passa attraverso scelte sostenibili e coerenti con la concreta sensibilità allo sport del nostro contesto socio-economico ed imprenditoriale. Attenzione: “scelte sostenibili” non vuol dire solo soldi risparmiati, altrimenti non avremmo investito per Alessandra Orsili, né avremmo portato a Lucca straniere del rilievo di Batabe Zempare e Chucky Jeffery. “Sostenibilità” vuol dire consapevolezza dei propri limiti: troppo spesso, anche nel recente passato, abbiamo visto cosa significa fare il passo più lungo della gamba.
Che annata ci aspetta? Ci aspetta una magnifica annata!
Avremo nuove atlete a cui appassionarci, avremo talenti da scoprire e valorizzare, avremo sfide da combattere, avremo tifosi da (ri)conquistare, avremo sponsor da gratificare e altri da convincere…
Conosceremo le idee e i metodi di un giovane coach che ho fortemente voluto: diamo a Francesco il tempo per lavorare e vedrete che confermerà tutto il buono che si dice di lui!
Sono curioso ed emozionato di scoprire dal vivo le nuove straniere: Batabe Zemparela conosciamo bene, e dovrà solo confermarsi. Chucky Jefferyè forte e farà la differenza. Ma attenzione a Ivana Jakubcova: scommetto che sarà una grande sorpresa. Sono felicissimo di avere in squadra Valentina Bonasia: mi ha sempre fatto venire il mal di testa da avversaria! Ultimo ma non ultimo, sono orgoglioso del nostro capitano: ad Ashley Ravellichiedo un extra sforzo di responsabilità per guidare con maturità un gruppo così nuovo e così giovane. Ma la principale emozione sono certo che deriverà dalle nostre giovani: Silvia Pastrello, Alessandra Orsili, Giovanna Elena Smorto, Sara Madera, Annalisa Vitari fino alle nostre ragazzine terribili Elisabetta Azzi, Vittoria Farnesi, Lavinia Cibeca e a tutte le altre “bimbe” del settore giovanile che verranno chiamate in causa.
Chiudo dando il benvenuto ai tanti nuovi soci che hanno accettato di unirsi a noi per rendere il Club sempre più efficiente e partecipato. Benvenuto anche a Michele Masotti, il nostro nuovo addetto stampa a cui abbiamo dato incarico di incrementare dinamismo e creatività: da settembre avremo tante novità anche sul versante della comunicazione, a partire da una APP per smartphone e un sito web rinnovato.
Grazie agli sponsor: al main sponsor GESAM Gas & Luce SpA e a tutti gli altri che ci sono vicini da tanto tempo e che ci hanno fatto già arrivare il loro supporto per le prossime sfide.
Grazie a Le Mura Spring Lucca per l’eccellente lavoro di valorizzazione delle giovani atlete.
Grazie alla Reyer Venezia per la fiducia nelle operazioni Madera e Smorto e all’ASD FEBA Civitanova per l’operazione Orsili. Grazie agli Amici della Pallacanestro Lucca – Luca Del Bono Onlus per il rifacimento del parquet.
Adesso tocca alle nostre ragazze. E ancora prima tocca a Francesco, Michele, Lidia, Virginia, Rossana e Piero: il nostro inimitabile staff!
Cosa chiedo, infine, a voi tifosi? Chiedo tanto affetto, chiedo vicinanza, fiducia e partecipazione, chiedo anche critiche purché oneste e costruttive, chiedo abbonamenti e aiuti in tutte le forme possibili.
Perché il progetto del basket femminile Le Mura è di tutti noi. Insieme.

Forza Le Mura 💪💪💪
Rodolfo Cavallo