Serie A1

Conosciamoci meglio: le ali piccole

Continua la nostra rubrica per conoscere meglio le ragazze di coach Barbiero, ci spostiamo in ala piccola con Federica Tognalini e Binta Drammeh.

1- Che sport avresti praticato tu non avessi giocato a basket?

F. Mi sarebbe piaciuta l’atletica leggera.
B. Credo avrei provato col tennis

2- Un aggettivo per descrivere il sentimento che provi quando giochi con la tua nazionale.

F. Grata
B. È difficile condensare tanti sentimenti in uno, dico grata e fortunata di avere la possibilità di giocare per la Svezia

3- Preferisci un assist vincente o il tiro della vittoria?

F. Potessi vivere di assist sarei felice
B. È dura scegliere (ride) ma penso che sceglierò il canestro della vittoria

4- C’è uno sportivo a cui ti ispiri?

F. Non c’è un atleta in particolare, per me sono fonte di ispirazione tutti quelli che non hanno paura di apparire umani
B. Sono molti gli sportivi che mi ispirano, a partire dalle mie compagne di squadra che mi trasmettono sempre qualcosa, se però devo dire un nome scelgo Maya Moore (ala piccola Minnesota Lynx ndr.)

5- Hai una tua canzone per i momenti felici?

F. Awake my soul dei Munford
B. Non ho una singola canzone ma un genere, quando sto bene ascolto musica giamaicana/africana

6- E la tua canzone per i momenti tristi?

F. Awake girl blue di Janis Joplin
B. Qua è più facile ogni pezzo di Sam Smith o di Adele

7- Preferisci film e divano o uscire con le compagne?

F. Uscire a mangiare con chi ha la mia stessa passione per il cibo
B. Dipende dal meteo, se piove, film e divano assolutamente, altrimenti preferisco uscire con le compagne