Serie A1

Drammeh fa volare Lucca, pokerissimo al PalaMinardi

Partita vietata ai deboli di cuore quella del PalaMinardi. Succede di tutto, falli tecnici, gioco duro e fisico, pareggio e sorpasso sulla sirena in 11 secondi complessivi.
Lucca mostra i muscoli nonostante l’assenza forzata di Udodenko e Roberts limitata dai falli per tutta la partita, di contro Ragusa perde la testa con Ndour che si fa cacciare dopo 3 minuti di secondo tempo.
Parte meglio la Gesam Gas & Luce che ha in Roberts la sua giocatrice più pericolosa. L’americana segna 4 punti in fila per il 4-2 Lucca, ma eccede in generosità in difesa ed è costretta in panchina dopo soli 2 minuti e 40 di gioco gravata di due falli (rientrerà solo nella ripresa). Ragusa prova ad allungare a 4.08 con Lucca che spende il bonus e le biancoverdi che amministrano dalla lunetta il 12-6.
Dalla panchina si alza Tognalini che costruisce un parziale di 5 punti per riportare sotto Lucca (12-11). Il botta e risposta finale Formica Brunetti fissa invece il finale di primo quarto sul 14-13.
I primi due punti di Crippa valgono il nuovo vantaggio lucchese (16-17). La difesa biancorossa funziona, Melchiori vola in contropiede per il 19-16 che costringe Ragusa al time out.
Stavolta tocca a Recupido pescare il jolly dalla panchina e Maria Miccoli risponde presente con 5 punti che valgono il 21 pari.
Drammeh spara a salve (1 su 8 per lei) e chiude il primo tempo con soli 2 punti a referto, nonostante questo Lucca chiude avanti sul 31-30.
La ripresa è una girandola di emozioni, si parte con Ndour che al minuto 22.33 perde la testa e commette quarto e quinto fallo, rispettivamente antisportivo e tecnico.
Nicolodi fa però solo 1 su 3 dalla lunetta. L’esclusione di Ndour carica le ragazze di casa che costruiscono un parziale spingendosi fino al 51-42 a 40 secondi dalla fine del quarto.
Spenta la fiammata ragusana è Lucca a trovare la retina con maggiore frequenza, Drammeh e Crippa riportano la parità a quota 51.
Per 3 minuti non si segna più, poi ci pensa Formica a trovare la via del canestro (53-51). La Gesam Gas & Luce si affida a Drammeh prima col tiro libero e poi col canestro in penetrazione che vale il nuovo vantaggio ospite (53-54). Il pallone pesa e Formica fa 0 su 2 ai liberi. A 1.15 dal termine Kuster fa solo 1 su 2 per il pari a quota 54.
Drammeh segna ancora con la mancina a 11 secondi dal termine, Recupido ferma il gioco per l’ultimo possesso, la palla va a Formica che si prende la linea di fondo e il canestro del pareggio, lasciando 7 secondi alla contro replica lucchese. Barbiero disegna il pick & roll centrale tra Drammeh e Nicolodi, la svedese esegue alla perfezione, sfrutta il blocco di Nicolodi e con un tiro su un piede solo trova la retina col canestro più incredibile della serata che vale il definitivo 58-56.
A fine gara coach Barbiero analizza il match del PalaMinardi “Sono 2 punti decisamente importanti perché conquistati su un campo difficile contro una squadra attrezzata per giocare anche in Europa. Dalla partita mi aspetto sempre un livello tecnico elevato, contro una squadra costruita per fare l’Eurocup è normale ci sia anche un approccio fisico importante, noi siamo stati bravi ad adeguarci subito al loro gioco”.
Sulla buona prestazione della panchina Barbiero non ha dubbi “Io non faccio differenza tra chi comincia e chi va in panchina, ho 10 giocatrici, per me, tutte importante, poi è ovvio che bisogna partire con 5 ragazze in campo, comunque voglio fare i complimenti al gruppo che col sudore si sta conquistando le giuste soddisfazioni. Questa vittoria non è un punto di arrivo ma spero e sono convinto possa essere un trampolino di lancio. Il difficile adesso è confermare quanto stiamo facendo”.

Passalacqua Ragusa – Gesam Gas & Luce Lucca ( 14-13; 16-18; 21-15; 5-12 )

Passalacqua Ragusa: Consolini 12, Gorini 3, Valerio, Spreafico ne, Formica 13, Rimi ne, Miccoli 5, Soli, Bongiorno ne, Hamby 14, Kuster 6, Ndour 3, All. Recupido
Gesam Gas & Luce Lucca: Melchiori 2, Battisodo 1, Striulli 4, Tognalini 9, Drammeh 19, Roberts 6, Crippa 6, Brunetti 6, Nicolodi 5, Udodenko ne. All. Barbiero

Note
5 Falli Tognalini 33.56 Ndour 22.33
Falli tecnici Ndour 22.33 Roberts 24.18
Falli antisportivi Ndour 22.33