Serie A1

Gesam Gas domina al PalaTagliate

Termina con il punteggio di 94 a 48 la sfida fra Gesam Gas Le Mura e Cus Chieti, valida per la quinta giornata di ritorno del campionato di A1. Match del PalaTagliate dominato da Lucca che, nonostante la sosta di settimana scorsa, ha giocato con determinazione per tutti e i 40 minuti, concedendo davvero poco ad un Chieti orfano di Pastore e dell’esterna Nacickaite.

Lucca parte con Gianolla, Bagnara, Andrade, Johnson, Ruzickova; Chieti con Sepulveda, Karakasevic, Silva, Gonzalez, Gatti. Avvio straripante della Gesam Gas: 12 a 2 dopo nemmeno quattro minuti di gioco (6 punti per Ruzickova e doppia doppia per lei nel finale), che diventa 20 a 8 a tre dal termine. La difesa di Lucca concede davvero poco alle ospiti, che trovano però in Sepulveda un buon terminale d’attacco. Dotto affonda in penetrazione, ma Gonzalez risponde con una tripla, per il 25-15 ad un minuto dal termine. Andrade trova 5 punti consecutivi e lo score si fissa sul 30-18. Otto punti per Johnson e sei per Sepulveda. Nel secondo quarto Chieti si fa aggressiva così coach Diamanti è costretto al time-out. La lotta riparte punto a punto, con il Cus pericoloso con con Sepulveda, che trova 8 punti consecutivi, ma Lucca riesce comunque a non scomporsi e, con autorità, tornare sul +11 con Ress, Bagnara e Ruzickova (38-27 a -4,20), trasformato in +15 da due affondi di Andrade e Johnson, a 3,15 dal termine. Nel finale una tripla di Bagnara e un 2/2 di Gianolla (ed una grande stoppata di Johnson) suggellano un parziale di 19 a 9 a favore di Lucca (49 a 27 il punteggio). Johnson 12 punti, Sepulveda 13; Andrade 6 punti e 4 assist, per Sepulveda anche 5 rimbalzi.

Ress (buona gara per il pivot con 13 punti) inaugura la ripresa con 4 punti consecutivi e Lucca gioca alla grande anche in difesa. Sepulveda segna la sua seconda tripla della gara (18 punti per lei), ma Dotto, Ruzickova (12esimo punto per lei) e Spreafico portano lo score sul 62 a 32 a 5 dal termine. Nel finale del quarto a segno anche Bagnara (tripla), Andrade e Ress, mentre per Chieti Sepulveda (75 a 40). A dare lustro alla prestazione d’attacco il 78% al tiro da 2 per la Gesam Gas contro il 38% delle ospiti. Nell’ultimo quarto Lucca dilaga, mantenendo alta l’intensità difensiva, con due triple firmate Bagnara e Spreafico ed un gran canestro di Johnson, per l’89 a 42 a 5 dal termine. Allo scadere l’immancabile tripla di capitan Favilla, che fissa il punteggio sul 94 a 48, per il tripudio del numeroso pubblico del PalaTagliate.

Adrienne Johnson, 18 punti per lei ed una grande prestazione, parla in conferenza stampa: “Sono soddisfatta della gara e di come ho giocato, ma sono sicura di poter migliorare”.

Coach Diamanti parla della giocatrice americana: “Abbiamo seguito Adrienne per tutta l’estate e sapevamo quello che poteva e può ancora dare. Quello che sta facendo è positivo sia in termini di punti, sia per l’equilibrio che ci offre con le rotazioni”.

Soddisfatto Diamanti per il match: “Per noi oggi è stata una bella iniezione di fiducia e consapevolezza. Abbiamo giocato bene ed ero convinto di questo. Ci siamo preparati bene e siamo riusciti a tenere alta la concentrazione nonostante la pausa. Sono soddisfatto per il contributo che hanno dato alla partita tutte le giocatrici, ma in particolare sono contento per Angela Gianolla, che sta trovando fiducia e consapevolezza nei propri mezzi”.

Il tabellino:

Gesam Gas Le Mura Lucca-CUS Chieti 94-48 (30-18, 49-27, 75-40)

GESAM GAS LUCCA: Johnson 18, Dotto 8, Spreafico 5, Ress 13, Andrade 8, Favilla 3, Mei , Bagnara 12, Ruzickova 12, Gianolla 15. All. Diamanti

C.U.S. Chieti: Mascitti ne, De Luca, Diodati, Sepulveda 21,Karakasevic 2, Silva 3, Gonzalez 15, Gatti 4, Glyniadaki 3, David. All. Caboni

Arbitri: Chersicla (CO), Ascione (CE)