Serie A1

Gesam Gas&Luce in finale di Coppa Italia contro Schio

Una grande prova di forza, una semifinale interpretata alla perfezione, un punteggio che parla chiaro. Gesam Gas&Luce conquista la finale di Coppa Italia (la terza nella sua storia), battendo con merito la Passalacqua Ragusa con il punteggio di 81-49. Una gara sempre in mano lucchese, pochi gli acuti delle biancoverdi, con le ragazze di coach Diamanti che senza alcun timore hanno messo tanta voglia di vincere per tutti i 40 minuti. Adesso, nella finale di domani (ore 18), Gesam si troverà di fronte ancora la Famila Schio, che ha battuto Venezia nell’altra semifinale 67-55.

Bella, bellissima Gesam nel primo quarto. Ragusa parte bene (Formica, Gorini), ma Gesam non si scompone e, con gli affondi di Harmon, Wojta e Crippa ribalta l’inerzia e si porta sul 13-6 dopo i primi cinque di gioco. Tripla di Vanloo, poi Gorini, ma le biancorosse non accusano e chiudono il quarto sul 21-13. Nel secondo Lucca mantiene alta l’intensità in difesa, con la Passalacqua brava a sfondare con Larkins e le penetrazioni di Gorini, ma troppo poco, perchè Gesam scappa in contropiede e segna a ripetizione (52% al tiro), cattura rimbalzi (22 a 11), andando sul +18, 44-26, al minuto 20, per la gioia dei tanti tifosi giunti al Taliercio.

Nella ripresa i ritmi si mantengono alti, con Lucca padrona del campo, che fa ruotare le proprie giocatrici e che mantiene con tanta grinta le avversarie a distanza di sicurezza, per uno score di 64-36 (20-10 il parziale) al minuto 30. Nell’ultima parte di gara succede poco, Gesam non smette di attaccare e difendere, andando a vincere con merito, con il canestro finale di Mandroni, e raggiungere così Schio nella finale di domani, per provare a scrivere una pagina importante per la storia del club.

Abbiamo fatto quello che avevamo preparato – dichiara coach Diamanti -. Siamo andati subito avanti, non abbiamo mai mollato. Poi è chiaro, la gara ha preso i binari giusti e così è anche più difficile per le avversarie recuperare. Domani in finale troveremo Schio, sappiamo che sarà molto dura, ma vogliamo dare tutto per provare a vincere il trofeo”.

Il tabellino:

Lucca-Ragusa: 81-49 (21-13; 44-26; 64-36)

Lucca: Battisodo 7, Landi , Tognalini 10, Pedersen 6, Dotto 12, Wojta 10, Harmon 16, Crippa 7, Miccoli , Salvestrini , Ndjock 11, Mandroni 2. All Diamanti

Ragusa: Larkins 8, Consolini 8, Gorini 9, Valerio , Spreafico 6, Formica 4, Bagnara 2, Brunetti , Vanloo 5, Ndour 7. All Lambruschi

IMG_7993 IMG_8001 IMG_8032

IMG_8051

dav

dav

dav

dav

dav

dav