Giovanile
Serie A1

Le Mura Lucca doma la resistenza di Costa Masnaga

Gesam Gas e Luce Lucca: Jeffery 14, Azzi Ne, Jakubcova 10, Cibeca Ne, Bonasia 16, Ravelli 9, Farnesi Ne, Madera 4, Zempare 17, Smorto 3 e Gregori Allenatore: Francesco Iurlaro

Limonta Sport Costa Masnaga: Colognesi Ne, Villa 9, Rulli 11, Balossi, Baldelli 15, Spinelli 6, Frost 2, Allievi 3, Pavel 10 e Davis 12 Allenatore: Paolo Seletti

Arbitro: Valleriani, Lupelli e Bettini

Finale: 73-68

Parziali: 17-20, 32-33 e 55-49

Come avvenuto nella partita di andata, il Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca suda parecchio nei due quarti iniziali prima di avere la meglio del Limonta Sport Costa Masnaga. Il 73-68 finale premia le biancorosse, capaci di imprimere la svolta al match grazie al tandem Bonasia-Zempare incamerando due punti preziosi in ottica classifica. Quattro cestite in doppia cifra per le locali, costrette a rinunciare a Vitari, Pastrello e senza, per la prima volta stagione, Alessandra Orsili accolta da tanti striscioni carichi di affetto da parte del pubblico di fede biancorossa.

Jakubcova-Zempare-Ravelli-Jeffery-Bonasia è il consueto quintetto iniziale delle lucchesi, al quale coach Seletti contrappone Pavel, Frost, Davis, Baldelli e Villa. Ad uscire meglio dai blocchi sono proprio le rossonere che scappano sullo 0-5 con Pavel e la tripla di Baldelli, miglior marcatrice delle sue con 15 punti. La timida reazione della Gesam viene subito annichilita da Costa, brava ad allungare sul +7 grazie a Jori Davis. Iurlaro decide di schiarire le idee alle sue giocatrici chiamando un time-out senza ricevere, però, inizialmente sperati visto che il tap-in di Spinelli, una delle tante campionesse d’Europa Under 18 presenti nei roster delle due contendenti, e l’altra bomba da tre di Baldelli valgono il 10-18, massimo vantaggio per Limonta. Nel momento più difficile della serata Lucca si affida a una Batabe Zempare in grande spolvero, già 8 punti nel primo quarto, e la tripla allo scadere della sirena firmata Chucky Jeffery chiudono il parziale iniziale sul 17-20.

Nel secondo quarto Le Mura, anche grazie all’ingresso di Smorto, trova quell’energia difensiva mancata ad inizio match, limita maggiormente le bocche di fuoco ospiti. L’ulteriore tentativo di allungo di Costa, dove la “baby” (classe 2004) Matilde Villa dimostra il suo grande talento con un match di livello, viene smorzato dal rocambolesco, frutto di tanta grinta, canestro da terra di Smorto. Nei momenti dove Bonasia rifiata in panchina, tocca a capitan Ashley Ravelli occupare la posizione di play-maker. Zempare e il libero mandato a bersaglio di Smorto valgono il primo vantaggio di serata di marca biancorossa. L’ultima parola prima dell’intervallo lungo, però, spetta alla Limonta che va al riposo in vantaggio sul 32-33 per effetto del canestro di Davis.

Al rientro dagli spogliatoi Lucca cambia volto, trascinata da un’ottima Valentina Bonasia in cabina di regia, 16 punti a referto accompagnati da quattro assist. Il gioco da tre punti della play abruzzese, la presenza dirompente sotto canestro di Zempare e Jakubcova e il tap-in sotto misura di Madera valgono il 51-43. Questa volta tocca a Seletti fermare la partita, con capitan Baldelli che cerca di tenere in linea di galleggiamento le rossonere. La tripla dell’altra capitana di serata, Ashley Ravelli, vale il +11 sul 54-43, massimo vantaggio per le padrone di casa. Rulli prova a suonare la carica per Costa infilando quattro punte nei secondi conclusivi portano Lucca e Costa all’ultimo intervallo sul 55-49.

I dieci minuti conclusivi vedono Lucca gestire con grande maturità il punteggio, permettendo alle lombarde, trainate da Villa, di rientrare soltanto sul -5. Il 6-0 di parziale griffato Bonasia sigilla il match. Decimo successo stagionale per la squadra di Iurlaro che consolida il proprio quinto posto nonostante l’impressionate serie di infortuni subiti.

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Rassegna Stampa del giornale: “La Nazione“

_________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Rassegna Stampa del giornale: “Il Tirreno“

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

26-01-2020 21:06 – Serie A1

Ph: Marco Brioschi

La Limonta Sport Costa Masnaga parte con il quintetto composto da Matilde Villa, Baldelli, Davis, Frost e Pavel, mentre Lucca risponde con Bonasia, Ravelli, Jeffery, Zempare e Jakubcova. Partenza sprint per le pantere: Baldelli serve bene Pavel sotto canestro e poi fa “suonare” la retina in transizione, 0-5. Ravelli apre le marcature per Lucca, Jeffery in transizione accorcia, ma Basket Costa sfila dalla manica un altro break: Davis dalla lunetta fa 2/2, Villa e Davis segnano da due e le pantere volano sul 4-11 al 4′, con coach Iurlaro costretto a chiamare time-out. Jakubcova e la fisicità di Zempare fanno male a Costa. Dentro Rulli, Seletti chiama zona 2-3 ed è proprio la nostra numero 8 a battezzare il suo ritorno in campo, dopo l’assenza con San Martino di Lupari, due liberi. Spinelli entra in campo e va subito a segno, e il canestro dalla lunga distanza di Baldelli significa massimo vantaggio per Costa, +8. Lucca, però, è più che viva: Zempare è un fattore e la tripla di Jeffery allo scadere della prima frazione scrive a tabellone il 17-20 al 10′.

Il secondo quarto si apre con Balossi in campo e la coppia Spinelli-Frost a segno: Davis infila il suo ottavo punto e Basket Costa torna a +5, 21-25 al 12′. Jeffery va a segno in penetrazione, si vede in campo anche Vittoria Allievi. Bonasia e Zempare trascinano le toscane di nuovo avanti nel punteggio, ma il canestro di Davis permette alle pantere di rimettere il naso avanti al 20′, 32-33.
Lucca parte bene dopo la pausa lunga e si porta in vantaggio, sul 42-37, con un parziale di 10-4 firmato Zempare, Ravelli e Jakubcova. Le pantere non riescono a trovare una valida e continua produzione offensiva, ma i canestri di Rulli e Baldelli permettono comunque di rimanere a contatto, 47-43 al 26′. Bonasia è scatenata: prima segna, poi manda a canestro Madera e ispira pure la tripla di Ravelli, con cui Lucca prova la fuga, 54-43. Spinelli blocca l’emorragia offensiva, poi Rulli nell’ultimo minuto del terzo quarto infila 4 punti che riducono il gap sul 55-49 al 30′.
Zempare, Jeffery e Jakubcova spingono ancora avanti le toscane, ma la fiammata di Matilde Villa risolleva le pantere: assist per Allievi che segna in transizione e poi tripla mettendosi in proprio che vuol dire -6, 62-56 al 33′. Baldelli serve bene Pavel nel pitturato, ma Bonasia arriva a quota 16 punti, prendendosi diverse responsibilità in attacco: 68-59 al 35′. Jeffery segna da tre dopo un lay-up di Baldelli e Lucca riporta il margine in doppia cifra, 71-61. Pavel e Baldelli suonano la riscossa e la Limonta Sport Costa Masnaga torna a -5, 73-68 a 2’45” dal termine. Le pantere hanno tre opportunità in contropiede e altre a difesa schierata, ma la palla non ne vuole sapere di entrare e alle toscane basta amministrare per portare a casa i due punti. Finisce 73-68. Prossimo appuntamento il 1 febbraio alle 21 in casa contro l’Iren Fixi Torino.
Le interviste
Ecco il commento di coach Paolo Seletti al termine del match: “Siamo migliorate. Non è solo un’impressione generale, ma lo dicono le cifre: più solide, più quadrate, più intense. Soffriamo ancora la fisicità e la pressione, ci perdiamo a volte in un bicchier d’acqua: le 16 palle perse e la sofferenza a rimbalzo hanno permesso a Lucca di avere 16 tiri in più, troppi per pensare di poter vincere qui, nonostante una buona partita. Offensivamente abbiamo mancato nella gestione della palla, mentre in difesa abbiamo concesso troppe penetrazioni a una squadra che oggi non aveva buone percentuali fuori dal pitturato. Con qualcosa in più si potevano portare a casa i 2 punti. Adesso testa alla sfida contro Torino, dobbiamo compattarci quanto più possibile e farci trovare pronte“.
Tabellini
 
Gesam e Gas Luce Le Mura Lucca – Limonta Sport Costa Masnaga 73-68 (17-20; 32-33; 55-49)
 
Gesam e Gas Luce Le Mura Lucca: Jeffery 14, Jakubcova 10, Bonasia 16, Ravelli 9, Zempare 17, Azzi ne, Cibeca ne, Farnesi ne, Madera 4, Smorto 3, Gregori. All: Iurlaro
Limonta Sport Costa Masnaga: M. Villa 9, Baldelli 15, Frost 2, Pavel 8, Davis 14, Colognesi ne, Rulli 11, Spinelli 6, Balossi, Allievi 3. All: Seletti


Fonte: Ufficio Stampa Costa

__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
Nelle apposite pagine del nostro sito potrete trovare foto del match, classificarisultati della 16°a giornata e calendario, tabellini