Serie A1

Lucca perde ancora sul filo di lana

Una Gesam Gas & Luce ferita dalla sconfitta casalinga contro San Martino di Lupari arriva a 60 secondi dalla vittoria sul parquet di Broni, poi una brutta palla persa e un grande canestro della ex Milic condannano Lucca alla seconda sconfitta sul filo di lana. Sconfitta dolorosa perché in casa Broni è assente la ex Julie Wojta.
La cronaca
Primo quarto impreciso per Lucca che soffre le conclusioni del’ex Spreafico e deve inseguire per tutto il parziale che si chiude con le locali avanti 19-11.
Lucca parte subito forte nel secondo quarto e ricuce al -2 con un parziale di 6-0 (19-17 a 8.29 dall’intervallo) ma Broni non fa una piega e si riporta avanti di 7 lunghezze grazie al contropiede e qualche imprecisione di troppo del biancorosse in attacco.
Broni raggiunge anche il +11 sul 36-25 dopo una tripla di Bonasia, ma Lucca reagisce e si riporta al -5 che è anche il finale del primo tempo sul 36-31.
Parte ancora forte alla ripresa Lucca che trova un parziale di 9-0 grazie a Ravelli e ancora Vaughn (36-40). Il parziale si allunga fino all’11-0, ma Spreafico lo rompe con una tripla forzatissima che però trova il fondo della retina. Lucca arriva al +5 ma deve patire il ritorno di Broni con Milic e Premasunac che svegliano l’attacco di Broni, a metà quarto è 43-45.
La partita si fa fisica e gli attacchi hanno la meglio sulle difese, alla tripla di Spreafico risponde Treffers. Lucca finisce presto il bonus e Broni ne approfitta per ritrovare l’allungo dalla linea della carità, a 1.06 dal termine del parziale è 56-49.
Si chiude il terzo quarto sul punteggio di 58-51.
Broni fa fatica a contenere le escursioni lucchesi nel pitturato e dopo soli 3 minuti spende il bonus, Lucca prova ad approfittarne attaccando il canestro e conquistando tiri liberi. A 5.23 dal termine il tabellone recita 62-63.
Lucca comanda a lungo ma non chiude la partita perdendo un pallone sanguinoso sul 69-71 che vale un facile canestro in contropiede a 49 secondi dalla fine di Togliani.
Le biancorosse non capitalizzano sul possesso seguente subendo invece il canestro decisivo dalla ex Milic. L’ultimo possesso è nelle mani di Vaughn ma il tiro del pareggio dell’americana non trova la retina. Vince Broni 73-71.
Il commento
È amaro il commento di coach Serventi a fine gara “Purtroppo anche stasera, come settimana scorsa abbiamo perso per pochi dettagli. Devo dire però, che a differenza della gara contro San Martino, non abbiamo avuto cali durante la gara e le ragazze hanno avuto un ottimo atteggiamento sui 40 minuti. Siamo molto delusi e amareggiati per come è andata la partita ma mi sento comunque di fare i complimenti alla mia squadra per come è stata in campo. Lo diciamo da un po’ di tempo, ma lo ribadisco, questo è un campionato duro dove nessuno ti regala niente, quindi non ci resta che resettare e concentrarci bene su Vigarano che certamente verrà in casa nostra per fare suoi i due punti.”

Pf93 Elcos Broni vs Gesam Gas & Luce Le Mura Lucca 73-71 (19-11 ; 17-20 ; 22-20 ; 15-20)
Pf93 Elcos Broni: Miccoli ne, Spreafico 18, Togliani 8, Pavia, Bonasia 13, Wojta ne, Capra ne, Milic 18, Castello, Premasunac 16, Smorto ne, Gatti. All. Fontana
Gesam Gas & Luce Le Mura Lucca: Vaughn 22, Orazzo 1, Gatti 13, Reggiani 2, Ngo Ndjock 2, Graves 13, Ravelli 9 Cibeca ne, Salvestrini ne, Treffers 9. All. Serventi