Serie A1

L’ultima al PalaTagliate del 2018 è contro Battipaglia

Lucca per provare a bissare il successo di Napoli e salutare il PalaTagliate per il 2018 con una vittoria, Battipaglia per dare seguito all’importante successo di settimana scorsa contro il Geas Sesto San Giovanni.
Sono questi i principali temi del match che vedrà opposte le biancorosse alla compagine campana, domenica 16 dicembre dalle ore 18:00.
Fari puntati in casa lucchese sulla ex di turno, Marida Orazzo, che della Treofan è stata capitano, ma sarà una partita speciale anche per Kourtney Treffers che proprio in Campania ha esordito nel massimo campionato nazionale.
Protagonista più attesa in maglia Battipaglia sarà, invece, Antiesha Brown (27 punti nella gara vinta contro Geas), vecchia conoscenza dei nostri parquet, è tornata in questa stagione dopo l’esperienza d’oltralpe con le maglie di Nizza e Saint-Amand Hainaut.
Proprio nell’ultima stagione italiana la nativa di Jacksonville ha giocato agli ordini di coach Serventi ad Umbertide collezionando cifre importanti (15,9 punti e 4,3 rimbalzi a partita), cifre addirittura migliorate in maglia Battipaglia. Brown, infatti, è la migliore realizzatrice del torneo, se non si considera Quigley (che ha giocato solo due gare), a quota 20,44 di media.
Sarà lei il pericolo numero uno per le biancorosse ma attenzione anche all’esperta inglese Handy, il pivot, classe 87, viaggia a 12,1 punti e oltre 6 rimbalzi di media a partita.
Come per molte formazioni della massima serie sono proprio le giocatrici straniere a catalizzare i tabellini e non fa eccezione la squadra campana con l’altra americana Simon che realizza 13 punti e 10 rimbalzi ad allacciata di scarpe.
Un terzetto da 45 punti a partita su 62 di media realizzati.
A completare il quintetto le italiane Trimboli e Del Pero, a disposizione di coach Matassini ci saranno, invece, Mataloni, El Habbab, oltre alle baby Sasso, Patanè Cremona e Scarpato.
A presentare la partita come di consueto, il vice-coach Michele Staccini “Ci aspetta una partita molto insidiosa contro una squadra in grande crescita che viene da una importante vittoria contro il Geas e potrebbe avere tranquillamente 4 punti in più visto che ha perso a Empoli e a Vigarano di solo un punto. Dovremo essere pronti ad affrontare i numerosi cambi di difesa che spesso Battipaglia propone e riuscire ad avere il giusto equilibrio tra gioco interno ed esterno come siamo riusciti a fare bene a Napoli, perché ci teniamo a regalare una vittoria ai nostri tifosi nell’ultima partita casalinga dell’anno.”