Serie A1

Scatta al PalaMinardi il Round of Challenges

Parte da Ragusa la rincorsa playoff della Gesam Gas & Luce campione di Italia.
Domenica 4 marzo sul parquet della Passalacqua Spedizioni le ragazze di coach Serventi sono chiamate a dare seguito al buon week-end di Alessandria culminato col raggiungimento contro pronostico della finale di Coppa Italia poi persa contro la Famila Wuber Schio.
Nei precedenti stagionali toscane e siciliane hanno visto entrambe violare il proprio campo seppure con punteggi e andamenti gara diversi.
All’andata furono le lucchesi con un tiro allo scadere di Drammeh a portare a casa due punti al termine di una partita nervosissima dove Ndour fu addirittura espulsa e gli arbitri contestati da entrambe le panchine.
Al ritorno la sconfitta del Palatagliate costò addirittura il posto a coach Barbiero, le biancorosse giocarono una delle peggiori gare dell’anno e si videro non solo superare sul campo ma a tratti dominare.
Il terzo confronto che andrà in scena domenica presenterà le stesse due formazioni ma con tante implicazioni emotive diverse.
La cura Serventi sembra aver normalizzato l’ambiente biancorosso riuscendo a ricompattare la difesa, da sempre una delle prerogative delle squadre lucchesi, in casa Ragusa, si registrano invece l’esclusione dall’Eurocup per mano di Girona e le dure sconfitte contro Venezia e Schio prima che tornasse il sorriso contro il fanalino di coda Battipaglia nell’ultima di campionato.
Arrivati a 4 partite dai playoff ogni gara avrà un peso notevole, in particolare modo per le siciliane che piazzandosi terze al termine della regular season si troveranno a giocare contro le squadre di più alta classifica, ma anche Lucca se vorrà continuare a stupire non può permettersi passi falsi. Ecco perché il match del PalaMinardi, seppure sia il primo della fase ad orologio, rappresenta già un bel test per le due formazioni, la sconfitta, infatti, potrebbe complicare e non poco la classifica delle due squadre.
A fare il punto coach Lorenzo Serventi: ”È una partita molto importante, ma lo sono tutte, perché al di là della classifica che scaturirà al termine del challenge round, serviranno a dare consapevolezza. Noi siamo intenzionati a giocarle tutte con la stessa convinzione. Siamo alla ricerca di mentalità e consapevolezza nei nostri mezzi, se le troviamo possiamo fare cose importanti e allora l’abbinamento playoff potrebbe contare meno. Poi dobbiamo dimostrare anche di essere capaci di non avere cali dopo il week-end delle Final 4 che è stato comunque psicologicamente e fisicamente intenso”.
Coach Serventi analizza anche la settimana biancorossa “Purtroppo abbiamo Roberts e Striulli che sono state costrette a saltare qualche allenamento perché influenzate, ma nel complesso abbiamo lavorato bene e con intensità. Vedo grande impegno dalle ragazze e un bello spirito”.
In casa Ragusa da segnalare che durante la settimana il centro spagnolo Astou Ndour (16,2 punti e 7,1 rimbalzi a partita) non ha partecipato ad una amichevole per un infortunio alla caviglia che la mette in dubbio per la gara contro Lucca. Regolarmente disponibili Daerica Hamby (16,4 punti a partita) e Jessica Kuster (12,4) che assieme al pivot spagnolo rappresentano per punti realizzati il secondo miglior terzetto del campionato (48 punti abbondanti a partita), dietro solo a Napoli nel periodo di permanenza di Dolson.
Palla a due fissata alle ore 18:00 diretta streaming sul canale youtube della Lega Basket Femminile.