Giovanile

Serie B: appannamento Spring, Ghezzano ringrazia.

11° giornata campionato di Serie B
Ruosh Le Mura Spring vs GMW Ghezzano 46 a 53
(parziali 2/15 – 12/15 – 16/16- 16/7)
Tabellini:
Ruosh Le Mura Spring: Nerini 2, Maffei 5, Petri 7, Gaeta, Doda 4, Razza 2, Benicchi 17, Filippetto ne, Bonciolini G. 4, Pacini L. 2, Bonciolini A. 1, Masini 2. All Giuseppe Piazza, Vice All Andreoli Luca. Preparatore Fisico Sciandra.
Gmw Ghezzano: Silvi, Giglio Tos 12, Bongiorni, Casella 10, Luciani 10, Viale 9, Ricci, Mbeng 6, Brunetti 2, Franceschini 4. All. Piazza Cinzia.

Una brutta partita de Le Mura Spring nell’utlima gara casalinga dell’anno spiana la strada a Ghezzano che ringrazia e porta a casa 2 punti e il secondo posto in solitaria dietro Florence.
La gara parte con entrambe le squadre contratte che non riescono a trovare la via del canestro, poi Ghezzano, dopo 2 minuti e mezzo, rompe l’incantesimo cosa che invece non riesce a fare Lucca.
Usiamo “incantesimo” perché incredibilmente Lucca, che con 624 punti in 10 gare è il miglior attacco del campionato,
per quasi 15 minuti resta a 2 soli punti. Il canestro è piccolissimo e alla sagra del tiro a bersaglio mancato partecipano un po’ tutte.
Bisogna aspettare 15 minuti e precisamente il minuto 5′ del 2° quarto perché finalmente Lia Pacini porti a 4 i punti di Lucca e rompa il “voodoo” che attanaglia le biancorosse e tutto il Palatagliate.
Il punteggio è però 26 a 4 per Ghezzano che ha messo più di un’ipoteca sulla gara e, anche se Lucca da segni di risveglio, si va al riposo sul punteggio di 30 a 14 per Ghezzano.
Al rientro dagli spogliatoi, c’è finalmente una partita che, anche se compromessa nel risultato, vede le squadre battersi alla pari.
Il periodo finisce infatti 16 pari e adesso finalmente anche Lucca centra il bersaglio con un po’ più di continuità.
Il 3° quarto si chiude con Lucca ancora a -16 (30/46).
Il 4° quarto è contraddistinto da una reazione di orgoglio lucchese che non vuole congedarsi con questa brutta prestazione dall’ambiente biancorosso. Allora spinge e prova a fare l’impresa impossibile iniziando una ricorsa che rende almeno viva l’ultima frazione.
A 3′ dalla fine infatti Lucca è più vicina a -6 (44 a 52).
Ghezzano ha però il vantaggio di andare sempre in lunetta (grazie al bonus) sulla pressione lucchese e mantenere il vantaggio.
Alla fine la gare si chiude con +7 di vantaggio per Ghezzano sul punteggio di 53 a 46.
A questo punto la pausa natalizia è benedetta per le lucchesi che nelle ultime uscite non sono la brutta copia della squadra ammirata nella prima parte di torneo. Speriamo che le feste natalizie servano a ricaricare le pile apparse oggi un po’ scariche.