Serie A1

Erica Reggiani

 

Play di qualità ed esperienza, classe ’88 e 174cm.

Cresciuta nelle giovanili dell’Olimpia Pesaro, la squadra della sua città, non ancora 17enne viene ingaggiata da Parma con cui esordisce, nel 2005, nella massima serie. Dopo tre stagioni in gialloblu passa ad Umbertide (2008), Dopo due stagioni passate nelle file della Meccanica Nova Vigarano torna a vestirsi di biancorosso la playmaker pesarese Erica Reggiani.
Classe 94, 174 cm di altezza, Reggiani farà parte del roster a disposizione di coach Serventi per la prossima stagione.
Un campionato, per lei, centrale sul piano della crescita personale, dopo quello appena concluso in Emilia costellato da alti (7,3 punti e 3,3 assist in regular season) ma anche da troppi bassi (3,6 punti di media con 3 assist a partita nelle fasi finali del torneo).
Considerata da sempre come uno dei prospetti italiani più interessanti nel suo ruolo Erica può e deve trovare maggiore continuità di rendimento.
Proprio la prima stagione in maglia Le Mura aveva fatto intravedere il suo potenziale. A soli 20 anni concluse il torneo con 7,6 punti , 2,3 assist e ben 5 falli subiti a partita, l’anno seguente complice il ritorno di Francesca Dotto, Erica vide il suo minutaggio ridursi drasticamente così come le sue cifre personali, comunque buone in relazione ai minuti giocati.
A Vigarano Reggiani chiude comunque la sua esperienza con numeri di tutto rispetto, 6 punti, 3 assist e quasi 4 rimbalzi di media a partita.
Soddisfatto di averla con sè coach Serventi “Erica è una giocatrice di talento che ancora deve riuscire ad esprimere tutto il suo potenziale, lavoreremo per aiutarla a farlo, per lei e per la squadra.”