Giovanile

Stop Bullying parte dal Liceo Sportivo di Lucca

Si è conclusa con una bella foto di gruppo la prima tappa del progetto Stop Bullying ideato dal Basket Le Mura – e supportato dal MIUR e dall’Ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara – per dire basta al fenomeno del bullismo scolastico giovanile.

Questa mattina coach Lorenzo Serventi e il responsabile comunicazione Massimo Branchetti insieme alle giocatrici Giulia Gatti, Bashaara Graves, Krystal Vaughn e Lavinia Cibeca hanno incontrato le classi del Liceo Sportivo dell’ITIS Enrico Fermi di Lucca. È stata una bella occasione di confronto sui temi legati ai valori dello sport e all’importanza della creazione di gruppi positivi che aiutino a diffondere messaggi come il rispetto degli altri e delle regole, fondamentali sia nello sport sia nella vita quotidiana. Il coach e le giocatrici, attraverso le proprie testimonianze e il racconto delle proprie esperienze hanno fornito agli studenti interessanti spunti di riflessione.

Un particolare ringraziamento agli insegnanti del Polo Fermi-Giorgi di Lucca e a tutti gli studenti del Liceo Sportivo per l’accoglienza e l’ospitalità.

La seconda tappa del progetto stop Bullying, in programma il prossimo 6 dicembre, vedrà protagonisti gli studenti del Liceo Sportivo Carlo Piaggia di Viareggio.