Serie A1

Supercoppa Fonte Ilaria, le parole di coach Barbiero

Manca davvero pochissimo al primo appuntamento ufficiale della stagione del basket femminile.
Domenica 24 Settembre al PalaTagliate andrà in scena la ventunesima edizione della Supercoppa Italiana, la prima disputata sul campo della Gesam Gas & Luce.
L’avversaria delle biancorosse è quella di sempre: la Famila Schio.
A poche ore dalla sfida cominciano a diradarsi le nubi sui roster che si affronteranno sul parquet lucchese.
Detto delle sicure assenze dell’infortunata Giulia Gatti e di Cecilia Zandalasini, ancora impegnata nei playoff Wnba, senza fare troppa pretattica coach Pierre Vincent ha tolto i dubbi sull’impiego di Laura “Chicca” Macchi lanciandola nell’ultima amichevole prestagionale contro San Martino di Lupari nell’addio al basket giocato di Mary Sbrissa.
Un grattacapo in più per le campionesse di Italia che saranno ancora una volta chiamate all’impresa contro la formazione veneta dopo lo splendido tricolore conquistato solo 4 mesi fa.
Lo sa bene coach Loris Barbiero che analizzando la partita non ha dubbi sulla difficoltà dell’impegno:”Certamente loro sono più abituate a giocare partite di questa importanza, sono un gruppo che ha cambiato pochissimo e che si allena a ranghi completi dall’inizio della preparazione. Noi di contro abbiamo avuto poco tempo per conoscerci, siamo un gruppo nuovo che ha accettato una sfida importante con la consapevolezza che metteremo in campo il 100% del nostro impegno”.
Sarà una gara anomala rispetto al recente passato della manifestazione, che la Famila si aggiudica ininterrottamente da ben 6 anni, perché a dispetto di una bacheca ricchissima, la sfida di domenica rappresenta per le venete la rivincita della finale scudetto e non l’ennesimo trofeo da vincere.
Si giocherà molto sulle motivazioni – continua coach Barbiero – le nostre sono altissime, ma altrettanto lo saranno quelle del Famila che scenderà sul parquet con la voglia di dimostrare che quanto successo lo scorso anno rappresenta solo un fatto isolato”.
Ad aiutare Crippa e compagne ci sarà il calore del pubblico di casa, supporto che non mancherà comunque per le ospiti con due pullman previsti in arrivo da Schio.
Per vedere chi alzerà il primo trofeo dell’anno si dovrà attendere la palla a 2 di domenica 24 settembre, i cancelli del Palatagliate si apriranno eccezionalmente alle ore 16:30 per consentire un più fluido accesso al palasport ai tifosi. La biglietteria aprirà invece alle ore 16:00.
Gli abbonati che non hanno ancora ritirato la carta lo potranno fare anche domenica recandosi al punto accrediti del palazzetto dello sport.